Rifacimento del tetto in legno: quando è necessario e come intervenire?

Il rifacimento del tetto in legno può essere un intervento più o meno oneroso a seconda dello stato delle travi e dei travetti. Spesso questo tipo di struttura viene impermeabilizzata con guaine in catrame o bituminose sovrastate da tegole o coppi per impedire infiltrazioni.

Col tempo la guaina si deteriora lasciando passare l’acqua, per questo sono necessari interventi di manutenzione ordinaria per impedire che la situazione peggiori.

Quando le travi in legno sono molto danneggiate e marcescenti è necessario demolire quelle e esistenti e sostituirle con nuove travi

Manutenzione straordinaria del tetto

Quando invece le travi in legno sono molto danneggiate e marcescenti è necessario rimuovere quelle esistenti e sostituirle con nuove travi per evitare crolli e gravi infiltrazioni d’acqua. In questo caso, il costo dell’intervento è più rilevante, ma necessario per non compromettere la sicurezza dell’edificio e dei condomini, soprattutto se si tratta di un sottotetto abitabile.

Hai già un capitolato? Chiedici un preventivo

Se hai già in mano il capitolato per la ristrutturazione del tetto in legno del tuo condominio: contattaci, ti risponderemo al più presto.

Ti potrebbe interessare…