Trattamento dell’umidità di risalita a Bologna e provincia

L’umidità di risalita o ascendente, è un fenomeno molto comune, soprattutto nei piani interrati o al pian terreno dell’edificio.

E’ causata da un fenomeno noto come “capillarità” per cui l’acqua penetra nella muratura dal terreno e tende a propagarsi verso l’alto. Se non trattata opportunamente, l’umidità di risalita può provocare molti danni nel tempo. Fra questi il distacco dell’intonaco della muratura, il degrado dei materiali e la riduzione dell’isolamento termico dell’edificio. Non solo, l’umidità favorisce il proliferare di muffe, che sono pericolose per la salute.

Il fenomeno dell’umidità di risalita si verifica soprattutto quando i muri e le fondazioni non sono stati adeguatamente impermeabilizzati, quando manca completamente l’impermeabilizzazione e se si manifestano problemi nei pacchetti di impermeabilizzazione esistenti, come rotture e distacchi dei manti. 

La nostra azienda ha eseguito centinaia di trattamenti per eliminare l’umidità di risalita, per questo da molti anni, amministratori di condominio e professionisti edili si affidano a Tecnocem per interventi di deumidificazione a Bologna e provincia.

Barriere chimiche per eliminare l’umidità

La creazione di barriere chimiche permette di eliminare l’umidità in modo permanente.
Vegonono praticati alcuni fori di pochi centimetri di diametro e di idonea profondità nella muratura, poi vengono inieittate speciali resine impermeabilizzanti che impediscono alle molecole d’acqua di aderire e quindi di risalire.

Generalmente per l’esecuzione di una barriera chimica contro l’umidità ascendente si utilizzano polisilossani modificati in base solvente, che vengono iniettati a bassa pressione. Ad avvenuta catalizzazione del principio attivo, la barriera è in grado di impedire la risalita dell’acqua a livello capillare, per il fenomeno dell’inversione del menisco.

Per maggiori informazioni o per richiedere un preventivo, contattaci, ti risponderemo al più presto.

Ti potrebbe interessare…